Questo sito utilizza cookie tecnici, cookies di profilazione e cookies di terze parti per la gestione della navigazione. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a qualunque elemento del presente sito, esterno a questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

Tecnologia HR: oltre cedolini e badge c’è di più!

usi della tecnologia HR

Per molte aziende, dotarsi di un software HR vuol dire semplicemente digitalizzare i processi di elaborazione dei cedolini e di rilevazione delle presenze.

Ma è davvero tutto qui quello che la tecnologia può fare per agevolare e migliorare la gestione delle Risorse Umane?

Assolutamente no!

Se in passato il ruolo delle risorse umane era stato “dimenticato” dalla tecnologia, oggi la situazione è completamente ribaltata, grazie soprattutto al proliferare delle applicazioni HR in cloud.

Le soluzioni software più moderne riescono infatti a soddisfare esigenze più profonde e qualitative, sia dell’azienda in generale che dell’ufficio Risorse Umane e di tutti i dipendenti.

Vediamone alcune:


L’HR ha bisogno di un centro nevralgico

Molte aziende fanno uso di più software HR specializzati nella gestione di processi diversi (contabilità, presenze, ferie e permessi, performance…). Quel che spesso manca, invece, è una piattaforma che funga da centro nevralgico di tutti questi dati, raggruppandoli, organizzandoli e presentandoli in maniera chiara e funzionale.

Avere a disposizione tanti dati è inutile se non abbiamo un “cruscotto” che ce li presenti in forma sintetica, leggibile e funzionale, dando un valore aggiunto al tuo lavoro!


I tuoi dipendenti vogliono sentirsi coinvolti

Migliorare l’engagement dei dipendenti è sempre più una priorità per tutti gli uffici Risorse Umane. Per questo molte piattaforme HR moderne danno loro la possibilità di accedere a una propria scheda con le loro credenziali.

All’interno di questa sezione vengono dotati di tutti gli strumenti necessari per aggiornare le loro informazioni personali, caricare documenti, valutare le proprie competenze, inoltrare richieste di ferie e permessi, iscriversi a corsi di formazione aziendale e tanto altro ancora!


Si può risparmiare tempo e denaro riducendo il data entry

È davvero indispensabile impiegare ancora diverse ore la settimana a inserire dati, compilare schede di valutazione, rintracciare vecchie email, aggiornare infinite tabelle Excel, creare grafici “a mano” e accertarsi che in azienda stiano tutti usando la versione più recente di un file?

No, siamo certi di no.

Più processi HR vengono digitalizzati e resi interattivi, più questi saranno accurati ed efficienti, mentre tu avrai maggior tempo da dedicare ad altre attività strategiche di sicuro ritorno per l’azienda.


I tuoi colleghi hanno un volto e una storia

I dipendenti della tua azienda non sono solo numeri su un cedolino e matricole su un badge.

Esistono software HR che non si occupano (solo) della gestione di paghe, contributi e presenze ma ti consentono piuttosto di dare un volto e una storia a ciascun dipendente, raccogliendo informazioni sulla loro situazione familiare, le competenze che possiedono, gli interessi formativi, i loro percorsi di carriera all’interno dell’azienda ecc. presentandotele in maniera chiara e organizzata.

La qualità del tuo lavoro non potrà che beneficiarne!


Le nuove generazioni non possono farne a meno

Il legame tra le nuove generazioni e la tecnologia è fortissimo.

Educate a utilizzare software intuitivi e graficamente accattivanti nelle operazioni di tutti i giorni, hanno bisogno di strumenti moderni e user friendly anche sul lavoro per poter rendere al meglio.

Si aspettano, inoltre, totale trasparenza sui propri dati e la possibilità di accedervi da ovunque.

Non accoglierle con software obsoleti!


La burocrazia non si accontenta di paghe e presenze

I processi di payroll e rilevazione presenze sono abitualmente automatizzati anche per far fronte alle complessità della burocrazia italiana.

Le incombenze burocratiche non si limitano però a questi ambiti; ecco perché una piattaforma condivisa e self service che permetta sia all’ufficio HR che al personale di caricare e scaricare documenti di qualsiasi formato e peso risolve molti grattacapi e riduce il carico di lavoro per tutti.


I dipendenti migliori vanno riconosciuti e valorizzati

La maggior parte degli imprenditori ammette che il vero valore aggiunto della propria azienda è dato dalla competenza del personale.

Eppure sono in pochi a sfruttare la tecnologia HR per tracciare le skill dei dipendenti, in modo da poter valorizzare i profili migliori, promuove attivamente lo sviluppo delle competenze mancanti e orientare le operazioni di ricerca e selezione.

Un’azienda che mette in primo piano questi aspetti dimostra di valorizzare la qualità e il merito e di saper trarre il meglio dal suo capitale umano.

È un punto focale nella tua strategia di employer branding!


Vuoi che le tue decisioni si appoggino su dati concreti

I dati numerici accumulati dai sistemi di paghe e contributi e da quelli di rilevazione presenze sono tanto preziosi quanto oscuri e trascurati.

Uniti a informazioni di tipo qualitativo e a un buon motore di reportistica possono fornire indicazioni preziose per chi non vuole limitarsi a conoscere il passato e il presente di una azienda, ma vuole governarla, guardare al futuro e programmarne lo sviluppo per gli anni a venire.




Crediti fotografici: @tai111/Fotolia