Questo sito utilizza cookie tecnici, cookies di profilazione e cookies di terze parti per la gestione della navigazione. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a qualunque elemento del presente sito, esterno a questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

Career site mobile friendly: 5 requisiti per non perdere candidature

career site mobile friendly

La ricerca del lavoro, in Italia così come nel resto del mondo, ha visto negli ultimi anni un grande protagonista: lo smartphone.

Se un tempo, infatti, i candidati ponderavano con attenzione le posizioni a cui candidarsi e inviavano il proprio curriculum per posta nel weekend, magari dopo aver sfogliato gli annunci di lavoro sui quotidiani, oggi le ultime generazioni danno per scontato di poter portare a termine una application in pochi minuti tramite il proprio cellulare.

E lo fanno più spesso di quanto potremmo pensare.

Continua a leggere

Form di candidatura: i segreti per ottenere la migliore redemption

form di candidatura

Uno degli elementi di maggiore impatto sull’esito di una campagna di recruiting è la form di candidatura.

Una form di candidatura troppo complessa, infatti, può abbattere drasticamente il tasso di redemption dei candidati, decimando il numero di CV ricevuti dall’azienda. Questo è valido soprattutto per le moltissime candidature che avvengono via smartphone.

Esistono numerosissimi studi a sostegno di questa tesi, tra i quali quello realizzato da Appcast, che ha dimostrato come candidature che richiedano più di 15 minuti per essere completate vedano un drastico calo del tasso di completamento, che può raggiungere il 365%.

Continua a leggere

I software presenze nel 2018? Sono più importanti che mai

software presenze

Le nuove tendenze organizzative degli ultimi anni, in primis lo smart working, puntano soprattutto a migliorare la flessibilità del lavoro in azienda.

Le aziende, sempre più attive sui mercati globali, hanno infatti da tempo superato il confine fisico e psicologico dell’ufficio. I turni di lavoro o gli straordinari possono essere svolti da casa, in viaggio, fuori sede o – pratica comune per le compagnie di consulenza – presso il cliente, derogando di frequente al tradizionale orario 09-18.

Per supportare questi cambiamenti anche i programmi di rilevazione presenze stanno diventando sempre più sofisticati.

Continua a leggere

Il performance management in Italia: tra crescita e limiti

performance management

Qual è lo stato del performance management in Italia?

Un buon quadro l’ha dato di recente una indagine condotta dalla Fondazione Marco Biagi e dalla Scuola di Dottorato E4E dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, in collaborazione con JobPricing e con il supporto di FiordiRisorse, Etjca e HRC.

La ricerca, di cui vi consigliamo la lettura integrale, ha fatto emergere una serie di dati, statistiche e tendenze sull’argomento.

Eccone alcuni che riteniamo particolarmente interessanti:

Continua a leggere

Chi trova un database candidati trova un tesoro

database CV

Il più grande tesoro di una job board, così come di un’agenzia di selezione, è il suo database di candidati. Una cosa non sorprendente se si pensa che molte delle multinazionali di maggior successo degli ultimi anni, come Facebook e Google, devono la loro fortuna alla enorme mole di dati personali che possiedono.

E le aziende italiane?

Stranamente, non sono poche quelle che scelgono di non costruire un proprio database di candidati digitale ma di affidarsi a servizi esterni che coprano di volta in volta le loro esigenze di recruiting.

Tuttavia i vantaggi di un database candidati unico, che comprenda strumenti di ricerca, storicizzazione e annotazione, sono molteplici.

Continua a leggere